Prestiti cambializzati per cattivi pagatori

Quando si è in ritardo con il pagamento delle rate si incorre nella spiacevole situazione di essere segnalati nella banche dati creditizie come cattivi pagatori. Una volta acquisito questo status può diventare praticamente impossibile riuscire ad accedere al credito. In questi casi la soluzione sarebbe quella di ricorrere ad un prestito mediante cessione del quinto dello stipendio, ma non sempre è possibile. Infatti esistono molte tipologie di lavoratori che non rientrano in questa fattispecie, dal momento che sono lavoratori senza busta paga.

Una soluzione può essere quella di ricorrere ai prestiti cambializzati per i cattivi pagatori: mediante l'apposizione di firma su delle cambiali difatti si possono ottenere delle cifre anche consistenti da restituire ad un tasso fisso prestando come garanzia il proprio reddito dimostrato dalla dichiarazione dei redditi. La cambiale è un titolo esecutivo che permette al creditore di pignorare i beni del debitore senza l'avallo di una sentenza di condanna o di un decreto ingiuntivo.