Prestiti cambializzati senza busta paga

I prestiti cambializzati senza busta paga sono una soluzione ideale per coloro che non hanno un lavoro dipendente con regolare stipendio. Chi sono questi soggetti? nella categoria dei prestiti senza busta paga possiamo far rientrare tutte quelle persone che non hanno uno stipendio fisso, o perchè lavoratori occasionali senza contratto di lavoro regolare, o perchè lavoratori autonomi che denunciano il proprio reddito in base al modello unico o al modello 740, o perchè rientrano nella categoria di quei contratti di lavoro precari ed atipici, come i contratti a progetto o a tempo determinato.

Chi non ha una busta paga può comunque dimostrare di avere un reddito sufficiente a sostenere le rate di un piccolo prestito. Un esempio può essere quello di un lavoratore in nero che abbia un conto corrente presso una banca e riesca così a dimostrare di avere delle entrate atte a garantire il debito. Esempio simile è quello di un lavoratore autonomo senza busta paga che dichiari il proprio reddito attraverso il modello unico. A volte questi soggetti possono ottenere liquidità ricorrendo ai prestiti cambializzati, prestando come garanzia la proprietà di un immobile o la firma di un terzo garante.